.
Annunci online

amichedelginlemon
back in the PO!


Diario


29 giugno 2009

PRATO WATER - primo tempo (speriamo sereno)

incrociate le dita perchè domani sera il tempo sia bello e ci si possa vedere tutti alla nostra prima festa in piscina. e se poi piove... quanto figo sarà fare il bagno sotto il diluvio? :)

stasera i ringraziamenti post-festa e il riassunto del weekend!




permalink | inviato da cristiana il 29/6/2009 alle 11:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


24 giugno 2009

Curling di sera...bel tempo si spera!

Qualunque cosa dica Giuliacci stasera noi si gioca a curling. OVVIA!!

Dalle 22.30 al Korner Kaffè il nostro improvvisato torneo saponato (che se piove diventerà uno Schiuma Party, credo....) e il concerto degli Yellowstone!

Vi aspettiamo! C.




permalink | inviato da cristiana il 24/6/2009 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 giugno 2009

Yes, I can! (questo no è un post politicamente schierato)

Il lunedi è il giorno morto per eccellenza. Quello che usi per spurgarti dal weekend e vegetare in mutande sul divano, arenata come una balena; quello ideale per smaltire i dvd presi al VideOne settimane prima e mai riportati.

Ma questo mio lunedi è stato diverso. La consueta riunione-adgl si è trasformata in un cenino alcolico a base di cazzate, allusioni e prosciutto crudo. Ed elezioni. Chi ci conosce sa che le ADGL hanno pareri contrastanti su chi dovrebbe stare al potere (chi destra, chi sinistra, chi  monarchia..io per la MIA dittatura!) ma questo non ci ha mai portato a discutere. Noi litighiamo su cose serie come foular di seta e televendite di coltelli.

Quello che mi ha colpito ieri, seguendo l'insediamento del nuovo sindaco in tv, in realtà, ha poco a che fare con la politica stretta. Il primo pensiero riguarda la "folla", intesa come quantità di gente che si raduna appena vede spuntare una telecamera. Quella calca che si vedeva anni fa solo davanti ai saldi del "Campione" in Viale Piave. Quel caos sconnesso di gente che saluta la mamma e chiama a casa per farsi guardare. Manco avessero vinto la Champions. Le cosa interessanti del corteo che seguiva ieri il dibattito di TVPrato da Piazza del Comune sono due: nessuno in realtà era interessato alle argomentazioni di nessuna delle due parti (era più un presenzialismo da supermercato...) e, SOPRATTUTTO, c'era una quantità di minorenni (e mie alunni) imbarazzante. A 16 anni non solo non mi interessavo di politica, ma nemmeno uscivo di casa di lunedi sera....! (oggi si esce sempre... ma sulla politica c'è ancora confusione). La metà di quei ragazzotti non ha seguito la campagna di nessuno e tra qualche anno voterà a destra "perchè è figo" o a sinistra "perchè me l'ha detto il babbo"!

Il secondo pensiero riguarda l'immagine del Roberto (mi permetto la confidenza di chiamarlo per nome fosse solo perchè spero di sentirlo nominare spesso nei prossimi anni). è un ometto di bella presenza anche se non affascinante. è alto come un playmaker e secco come un pallavvolista. Ma, soprattutto, c'ha l'accento. Quello di Prato. Quello stretto. Quello che il buon Massimo ha cercato di nascondere fosse perchè suggeritogli da quale curatore d'immagine. E un pratese che non nasconde l'anima del "tessitore" non può che far sorridere.

A fine serata ero abbastanza avvinazzata e carica di gossip da andare a letto in pace con il mondo cantando IntoTheGroove di Madonna. Il mio lunedi atipico decisamente da rifare.




permalink | inviato da cristiana il 23/6/2009 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 giugno 2009

tempo di iscriversi


La cosa è abbastanza semplice. Ci sono delle ramazze e delle simil-padelle. E delle porte da calcetto. Un campo e un mito da raggiungere e sovrastare: Retornaz, capitano della squadra italiana di CURLING.
Poi c'è una data, il 24 Giugno. E c'è un locale, il Korner Kaffè. Chiaramente ci sono le ADGL che, in un momento del loro classico sbronzo-serale ha creato il Curling su pista. E ora vogliono vedervi mentre vi cimentate con questa prodezza.

Le iscrizioni si possono fare via mail (amichedelginlemon@libero.it) o la sera del 24 al Korner!
Volete veramente perdervelo??




permalink | inviato da cristiana il 17/6/2009 alle 11:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


16 giugno 2009

attimi di incertezza.

STRISCIONE.JPG.jpg


Mi son sempre chiesta cosa scaturisce nella testa della gente quando è invitata ai matrimoni. Cosa porta quelle teste malate e laccate (perchè la piega è d'obbligo, mi dicono!) a riempire le strade di cartelloni e lenzuoli aerografati con frasi tipo "ripensaci!!" oppure "destra mare, sinistra inferno".

A prescindere dal fatto che, se eravate veramente convinti che ero nel pieno della cazzata dell'anno POTEVATE DIRMELO prima che scegliessi un vestito da diecimila euro, secondo voi, esimi coglioni amici e parenti, ho voglia IO, dopo tutto il patema che c'è per organizzare un matrimonio, di leggere per quindici minuti di tragitto che farei meglio ad andare al Papete invece di sposarmi??????

E se mi vedete arrivare in chiesa in ritardo e vistosamente sconvolta, è solo perchè ho fatto girare a vuoto l'autista per circa venti minuti scrivendo col rossetto (non mi porto dietro la quattrocolori in "certe" occasioni...) una lista dei pro e dei contro del mio futuro marito. Ed eran pari, porcodemonio!!!!

Ed è colpa vostra. Perchè io mi ero svegliata bene, mi avevan truccata meglio che in prova trucco dove sembravo un transessuale russo, avevo il ricciolo fatto e incollato con il gel,  ero smagrita abbastanza da entrare nel famoso vestito immacolato, bevevo caffè e fumavo ma senza troppa agitazione. 

Poi, accapo sulla porta di casa, felice e soddisfatta e lì la prima tragedia. 

"ripensaci. ora tutte le tue domeniche saranno motomondiale e birra sul divano". 

E lì il primo dei cedimenti. Generalmente almeno quattro. Perchè gli amici si sfogano in questi momenti. Quei bastardi!

E al maritino non va meglio. Le parole più citate (è statistica!) sono: Excelsior, Milano Marittima, Calcio e Prigione. 

Niente che invogli al fatidico "si".

Il 7% dei matrimoni finisce dopo la lunadimiele. Questo dato è direttamente proporzionale alla stronzaggine degli invitati muniti di bomboletta spray, è chiaro!


Senza parlare della sofferenza che infliggete alla Signora della Candeggina ACE quando vede tutti quei bei lenzuoli irrimediabilmente compromessi.


Quando sarà il mio momento, quando avrò un vestito di Viktor & Rolf importato da Amsterdam, quando il riso sarà avvolto in coni del punto di rosa perfetto, quando anche il meteo mi sarà amico dopo settimane di pioggia (graziando le mie scarpe LV!!), QUEL GIORNO,  non voglio striscioni nè cartelli, nè palloncini da forme ambigue. Niente di niente. 

Potrei sempre entrare in chiesa e puntandovi contro il dito farvi allontanare dai miei buttafuori (perchè ci saranno, AH! se ci saranno!!). 




permalink | inviato da cristiana il 16/6/2009 alle 9:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


15 giugno 2009

the day after!




permalink | inviato da cristiana il 15/6/2009 alle 14:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 giugno 2009

LET YOUR LIFE BE A MASTERPIECE

 

Che posso dire che non sia già stato detto innumerevoli volte?
Grazie a tutti. Di cuore. A tutti quelli che c'erano e a tutti quelli che hanno contribuito. A chi ha lavorato e a chi ha fatto molto di più di quello che gli era richiesto.
Grazie alla CousCous Band e agli Stravolti per la buona musica, le magliette, le pizze sui gradoni, al disponibilità e "Jem e le Olograms".
Grazie a Simone e Igor che hanno "djsettato" l'anfiteatro fino alle 3 passate.
Grazie a Riccardo e Adriano, volontari al bar.
Grazie anche ai ragazzi del Pecci che mi hanno mandato in culo dopo le mie trecentoventi richieste.
Grazie a tutti quelli che son venuti e non conosco. (o non conoscevo fino a venerdi)
Grazie a tutti quelli che son venuti e conoscevo. Nell specifico: le mie future compagne di ferie, MarcusWeit, i CousCousFans, Carlo, Filippo e Andrea, il Gatto Gastrico e l'Andrea Fotografo, Davide, la Sarina, Stefano, Emiliano e tutti i gin-compari, alla Claudia e al suo fidanzato di cui non so il nome, i ragazzi del Korner, Emanuele in turno pre-festa, Andrea "The Manager" Guasti, Maurizio, Giovanni e la Giulia,  Daniele, alla Carlotta, alla Clara, Egoist e "Frafi", Simone.... e tutti quelli che, scusate, ma ora non mi vengono in mente!
Grazie ai numeri di Jerry
Grazie alla mia calma cosmica.
Grazie a Paolo e Matteo e a tutto il Discovery Service!
Grazie al ginlemon che è come benzina.
Grazie ai grandi artisti per le istallazioni estemporanee.
Grazie ai Cavalieri per la prima serie! dai ragazzi, dai!!
Grazie alla MTB che mi risparmia dai compiti del sabato pomeriggio privilegiando la visione di un concerto!
Grazie ad Andrea
Grazie all'AleGatti!!!
Grazie a Francesco che ha fatto duemila telefonate per le maglie.
Grazie agli stralight che fan troppo anni 80!
Grazie alle ADGL che han trottato a mille!

Grazie a Luca Calvani e alla Francesca, sua fidanzata, per esserci stati disponibili e carini. Grazie mille.

Un GRAZIE di cuore, da parte mia (ma è un pensiero comune-ginlemon) ai ragazzi del Kiwanis che ci hanno voluto con loro in questo viaggio "virtuale" in Kenya.
Grazie perchè non tanto spesso ci capita di lavorare con qualcuno che diventa nostro amico.
Grazie a Paolo...per essere PAOLO! :)
Grazie al Presidente e le vasche per l'anfiteatro facendosi coraggio a inizio festa! E per avermi dato carta bianca.
Grazie alle barwoman sui tacchi: sante donne! favolose!
Grazie alla Chiara che è precisa come un orologio e ci vorrebbe anche nell'amministrazione adgl!!
Grazie a Simone P. per essere favoloso con la parruccona!
Grazie a Simone T. per la quantità di foto che credo abbia scattato..in realtà non le ho ancora viste! :)
Grazie a Simone P. per le manovre di tavolini e divani ... andate a farsi friggere!
Grazie a Maurizio per aver tenuto le fila!!

GRAZIE GRAZIE GRAZIE.
Vi ricordo che, prima delle ferie adgl, abbiamo ancora due date.
Mercoledi 25 al Korner Kaffè il nostro primo torneo di CURLING...imperdibile, direi!
E lunedi 6 Luglio..è il mio compleanno! :) E lo festeggiamo al Korner con il concerto dei Last Minute Dirty Band e la nostra FESTA STUDIO 54. Anche in questo caso devolveremo una parte degli incassi all'Associazione "Il Tesoro nel campo".

A presto. Buona settimana. Cristiana

PS: Una menzione extra. Un applauso DI CUORE a quella banda di fenomeni che mi ha fatto compagnia (e sbronzare) al toga party del Delirio di ieri sera. Siete favolosi. E il Bottari sbronzo non ha prezzo!






permalink | inviato da cristiana il 14/6/2009 alle 20:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


11 giugno 2009

shopping-terapia: la teoria del rinnovo

In uno dei primi pezzi che ho scritto per Qweb (anzi...giulio, ti giro una mail!) parlo dello shopping come terapia ai mali della vita. Un buon paio di scarpe nuove fa dimenticare fidanzati, beghe lavorative, doppiepunte e carestie sentimentali in genere. Niente come il cashmere migliora le giornate. Soprattutto se sottoforma di golf. Una capatina alla Gardenia per investire in una boccia di profumo da tutta un'altra impronta alla vostra giornata.

L'altra sera, sperduta tra la folla di Travalle, ho avuto una conversazione con uno shopaolich come me. Ma di razza maschile e calenzanese. Il soggetto che chiamerò Sestini M., per mantenere l'anonimato, sostiene che non c'è nulla di più gartificante del rinnovare qualcosa. Anche una stupidaggine, senza indebitarsi. Una piccola soddisfazione ogni giorno.
Ha ragione. Pienamente. Son quelle piccole cose che piacciono a tutti. Sentirsi dire "che bello! non è lavato con perlana..è proprio nuovo!" o anche solo SAPERE di avere un piccolo dono che vi siete fatte/i proprio sulla pelle. Gratifica.
Io, non è un segreto, mi faccio più che un regalo ogni tanto. (mitica quella volta che mi ha detto "questo vestito te lo sei già messo...."!! Certo! mIca li brucio!!). Questa settimana, invece, sacrificherò il mio sabato pomeriggio di shopping in favore di un investimento più... buono.




Pensate a tutti i soldi che abbiamo speso in Gin Lemon facendo del bene solo ai gestori dei locali. è giunto il momento di far del bene anche a qualcun altro, no?
E bere, si beve lo stesso! :)
A domani lettori! C.




permalink | inviato da cristiana il 11/6/2009 alle 15:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 giugno 2009

gli uomini e le donne NON sono uguali

 

Stamani ho realizzato sulla mia pelle che gli uomini e le donne NON sono uguali. Ci distingue un piccolo ma rilevante particolare. La soglia del dolore per noi donne è molto più alta.
Sarà perchè naturalmente predisposte a far uscire da un buchetto una testa grossa come un melone, chissà, ma, comunque, siamo meno sensibili e più coriacee di tanti Bam Margera (pallonate sui testicoli a parte).
La sottoscritta, nello specifico, ha sempre professato di non volerne sapere di giocare alla mamma fosse solo per una crisi di rigetto dovuta alla visione compulsiva di nascite dolorissime in E.R. per NOVE serie di fila. Mai una che sputi fuori il pargolo e poi, raggiante e felice, chieda un decaffeinato. Tutte imprecano, sudano come cinghialesse e urlano come Hulk Hogan. E non è chic.

Ma stamani. Stamani ho provato un esperienza tutta al femminile. Il PAPTest. E ho pregato di diventare uomo in quel preciso istante. Solo 24 secondi (contati...per non pensare...e come cazzo fai???) ma d'inferno.
Esco. Ho le mie solite occhiaie ma con il carico da venti. E lì il fattaccio.
Mi trovo davanti un quarantenne largo come una cassapanca che simula (??) un mezzo svenimento. L'occhio acuto che ho sviluppato guardando Jessica Fletcher mi fa notare subito il batuffolo di cotone fermato con lo scotck di carta. Hai fatto gli analisi del sangue esimio panzone???
E fingi di morire, hai venti infermiere e un dottore intorno PER QUELLO????
Spero che tu diventi una donna in questo momento e ti chiamino per lo striscio, maledetto.

Magari se desidero intensamente qualcosa e lo guardo fisso negli occhi succede come in quei film e ci scambiamo le vite...
non ti piacerebbe, dammi retta.




permalink | inviato da cristiana il 9/6/2009 alle 12:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


8 giugno 2009

almeno il cappello...

Non vorrei farvi perdere tempo. Non è da me. Io ottimizzo anche quando dormo. Perchè lo faccio a mani alzate così asciugo lo smalto. Quindi sarò sbrigativa nel ricordarvi che questa settimana organizziamo la festa più buona dell'anno... soprattutto tra le nostre!

Dalle 22.00, in quel dell'Anfiteatro Pecci, con soli 15 euri potrete: BERE tre volte (se siete degli alcolizzati. se siete astemi l'openabra analcolico e gratuito ma io farò finta di non conoscervi..); farvi incantare dai numeri del nostro Gerry, barman acrobatico di tutto rispetto; sentir suonare due gruppi assolutamente degni di nota, i Jhon Stravolta e la COUSCOUS Band; gustarvi il djset di Igor e Simone direttamente da La Banda Gastrica; godere della visione del nostro ospite d'onore, Luca Calvani; FARE DEL BENE. E vi par poco?? Allora vi annuncio le che le ADGL, nella splendida forma a cui vi hanno abituati, saranno cariche come delle molle ad aspettarvi SULL'USCIO!!

Ora non ci sono scuse. Al mare potete andare sabato e venerdi sera far del bene, no?

Per info e prevendite (fino a venerdi alle 17.00): 3332713134




permalink | inviato da cristiana il 8/6/2009 alle 19:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 giugno 2009

RENATO

CONFERMATA DEFINITIVAMENTE L'ESIBIZIONE DI RENATO ZERO MERCOLEDI 10 GIUGNO DALLE 21.00 AL CENTRO COMMERCIALE I GIGLI.

cCi s'è fatta, dai!! :) C.




permalink | inviato da cristiana il 8/6/2009 alle 12:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 giugno 2009

sono un prodotto di nicchia

Credete veramente di piacere a tutti? Vivete in quel limbo rosa confetto dove tutti vi amano e sorridono 24 ore il giorno? Allora vi chiamate Barbie Mattel California e siete di simil-plastica spalmata di coppale.

Se, invece, venite dal mondo di quelli che possono piegare gli avambracci, sapete meglio di me che non si può stare simpatici a tutti. C'è sempre una ex fidanzata del tuo attuale uscente, un collega a cui hai rubato la quattro colori inavvertitamente, una barista che ti sputa nel cappuccino perchè quello del banco dei dolci parla con te invece che con lei, una cantante che si sente più magra e figa di te....! Insomma, il mondo è pieno di gente incopatibile.

In un certo senso scegliamo con chi stare o no bene. Saran gli ormoni che decidono per noi, o l'olfatto che condiziona le nostre scelte. Anche solo le scarpe che indossi ti classificano, che tu lo voglia o no.

Fondamentalmente ognuno di noi è un prodotto di nicchia. Piace a molti ma non a tutti. Che poi questo "molti" sia una fascia più o meno ristretta sta a noi definirlo. Perchè si può delineare a chi piacere o meno con gli atteggiamenti, la presenza, le parole, i fatti.

In vita mia mi è capito poche volte di pensare "a questo/a NON VOGLIO PIACERE". Eppure capita di sentirsi per primi così a contrasto con qualcuno da volerlo escludere a priori. Ieri ho meditato su questo fatto guardando un video dei Bestie Boys su MTV. C'è una persona a cui io "non piaccio". Perchè crede che i nostri "mondi" siano diversi, perchè pensa che in qualche modo io voglia diventarle amica e non le va. Lei ha deciso che io non vado bene per lei. E la cosa va bene anche per me. In terza elementare mi sarei arrabbiata e avrei messo in giro la voce che le puzzano i calzini. Ora, alla soglia dei 25 anni, vivo e lascio vivere chi non rientra nella mia nicchia.

Alla soglia dei 25, son felice di essere come il tartufo di alba o il salame di cinghiale. Per pochi. Come quegli scalcagnati con i quali mi son sbronzata tra Korner e Wallace. Quelli che in sala prove fanno le supercazzole, quelli che organizzano feste con più o meno difficoltà, quelli che mi fan da bere ma non bevono (di solito), quelli che sperano ancora di sentirmi suonare decentemente un giorno, quelli che hanno capito tutto di come si compra in un mercato di nicchia.




permalink | inviato da cristiana il 4/6/2009 alle 11:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 giugno 2009

RENATO!

Attenti blogghisti, la presentazione di Renato Zero ai Gigli di domani è rimandata a data da destinarsi! Per saperne di più...portate pazienze e continuate a leggerci!




permalink | inviato da cristiana il 4/6/2009 alle 9:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 giugno 2009

animal house

Nei titoli di coda di Animal House viene descritto il futuro dei protagonisti: c'è chi finisce piegato in quattro in galera, chi fa carriera politica, chi si lascia e riprende nonostante dichiarazioni d'amore strappalacrime... per tutti il destino è già delineato a 18 anni. Anche il mio quindi. Nel 2020 vorrei che dicessero di me "Cristiana C., nota esponente del mondo della pubblicità inaugura oggi la sede newyorkese della sua agenzia". Figo.

Conoscendo le mie assurde  idee dittatoriali e la sete di potere che ild ecolorante ha insinuato nella mai testa bionda, credo che questa sia la migliore delle ipotesi. La meno "invasiva", soprattutto.

Quello che non riesco a delineare, invece, è il futuro di una maggioranza assoluta dei miei ragazzi che arrancano giorno dopo giorno aggrappandosi ai banchi con la stessa forza con cui DiCapri si reggeva al pezzo di legno su cui stava Kate Winslet. Praticamente nulla. Gambe atrofizzate, braccia congelate, cervello annebbiato. Presi da attimi di lucidità si ricordano di venire a lezione ma spengono il cervello appena si accenna anche solo all'idea di insegnargli qualcosa. Un ben pagato lavoro inutile che faccio ogni giorno più sconcertata dal nulla cosmico che pervade quelle teste Emo.

Quando Donna Martin guardava allibita i fratelli Walsh che dialogavano amabilmente di scienze e filosofia noi ridevamo. Ora mi vien da piangere.




permalink | inviato da cristiana il 3/6/2009 alle 17:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 giugno 2009

ADGL @ PECCI - VENERDI 12 GIUGNO

Dopo due settimane di pausa le AmichedelGinLemon tornano con l'evento benefico dell'anno.Venerdi 12 Giugno 2009 all'Anfiteatro Pecci di Prato, LET YOUR LIFE BE A MASTERPIECE, evento benefico in collaborazione con il Kiwanis Junior Club.
Tutto il ricavato dell'evento andrà in beneficenza all'associazione IL TESORO NEL CAMPO che sostiene progetti di aiuto ai bambini del Kenya.

L'ingresso costa SOLTANTO 13 euro (3 drink + openbar analcolico) in prevendita e 15 all'ingresso della serata.

Dalle 22.30 musica live con John Stravolta e The Cous Cous Band
Dalle 24.00 DJSET con Igor e Simone de La Banda Gastrica.
OSPITE DELLA SERATA: LUCA CALVANI, presidente dell'Associazione Il Tesoro nel Campo.

Per info e  prevendite: Cristiana 3332713134
 

Vi aspettiamo.

PS: Vi ricordiamo, inoltre, che sono aperte le iscrizioni per l'artipico torneo di CURLING delle ADGL che si terrà il 24 Giugno al Korner Kaffè!

 




permalink | inviato da cristiana il 1/6/2009 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

I NOSTRI ALBUM DI FOTO
Attilio Lumpi, l'elefante!
LITTLE OVER ZERO
MR MATTEO INNOCENTI E LO SPORT
EKOES
PRATO NIGHT
ADGL space
Ralf & Paul
Il Mondo di BEA!
CANADA & BOBO
LA BANDA GASTRICA
FIORENZO VINTAGE
i palmucci boys
The Unbalanced
Denny Rose
Glamour
MissTrendy
RITA-un'altra beona
the cous cous band





Le ADGL cercano nuovi gruppi da inserire nelle loro serate!
Qualsiasi genere, stile, formazione, provenienza!
Per info:
amichedelginlemon@libero.it

 

LE ADGL SARANNO IN FERIE

FINO AD OTTOBRE 2009!

 

 
 
 IL GIN STAFF
09102008197
le velone (e un braccio di Filippo)

100_1650.jpg
 le "cattive"


la donna manager


la stag-ANGIE






Per contattare le signorine del GinLemon
amichedelginlemon@libero.it

 





 

CERCA